Proteggi il tuo impianto hi-fi con una spesa minima

Assicurazione per impianti Hi-Fi

Chi è in possesso di un impianto Hi-Fi dovrebbe darsi da fare per garantirsi tutta la protezione possibile in caso in cui sia soggetto ad un qualsiasi tipo di inconveniente. Stiamo infatti parlando di un apparecchio elettronico molto sofisticato, contenente diversi elementi che dovrebbero essere monitorati con la massima precisione. Ad ogni modo, è possibile sottoscrivere un comodo contratto di assicurazione sugli impianti Hi-Fi per fare in modo che la propria esperienza utente migliori in misura notevole. Inoltre, nel caso in cui si abbia a che fare con un sinistro, bisogna tutelarsi al fine di ricevere un buon risarcimento economico sugli eventuali danni incassati, con la prospettiva di utilizzare tale prodotto senza alcuna preoccupazione di sorta.

Impianti Hi-Fi: cosa sono e caratteristiche

Chi è alla ricerca di un segnale audio di alta qualità può trovarlo grazie ad un impianto Hi-Fi. Si tratta di un apparecchio molto sofisticato, tramite il quale l'orecchio umano è in grado di riconoscere ogni singolo strumento musicale all'interno di un determinato brano. La riproduzione della musica è senz'altro la destinazione d'utilizzo principale di questo strumento, concepito per contenere al suo interno diversi tipi di sorgenti. Dalla radio al lettore CD, dalla chiavetta USB agli amplificatori, passando per i diffusori e diversi altri strumenti, ciò che conta è che la moderna radio mantenga un'ottima qualità sonora.

Che si scelga uno strumento dalle dimensioni compatte o un altro piuttosto ingombrante, l'importante è fare in modo che tale modello garantisca elevati standard dal punto di vista della qualità pura. Al tempo stesso, è necessario attuare tutte le tecniche disponibili per consentire all'apparecchio di restare intatto per un lungo arco di tempo. La prospettiva di tutelare il cliente da eventuali sinistri è alla base della sottoscrizione di un'assicurazione impianti Hi-Fi, così come vedremo nei paragrafi seguenti.

L'importanza di sottoscrivere un'assicurazione su impianti Hi-Fi

Numerosi sono i motivi che possono portare un utilizzatore a sottoscrivere una polizza assicurativa che possa riguardare in maniera diretta gli impianti Hi-Fi. Stiamo parlando di dispositivi molto delicati, da maneggiare col massimo della cura e da tenere d'occhio con tutta la dovuta attenzione possibile. Nonostante in molti casi non sia ritenuta essenziale la misura relativa all'assicurazione su uno stereo, questo bene mobile può e deve essere oggetto di una tutela ben precisa. Scopriamo, dunque, quali sono i motivi principali per intraprendere un'assicurazione sugli impianti Hi-Fi, specialmente se ci si affida ad una realtà in grande espansione come Simple Surance.

  • La protezione completa è uno degli elementi in grado di incentivare buona parte della clientela ad una misura di questo genere. Non mancano, infatti, clausole che prevedono risarcimenti da danni, guasti e furti di varia entità.
  • L'assistenza rapida corrisponde ad un ulteriore punto di forza da tenere in considerazione, dato che l'utente viene subito contattato nel caso in cui faccia richiesta di un determinato servizio.
  • L'economicità dell'assicurazione è un altro vantaggio di primo piano, dato che con una spesa non ingente si possono ottenere lauti risarcimenti economici se vengono subiti danni di ogni tipo.
  • La facilità della sottoscrizione è molto importante perché consente anche ad individui poco avvezzi ad Internet di effettuare pochi e semplici passaggi prima di stipulare la polizza.
  • Il contratto trasparente è l'ultimo aspetto che citiamo, ma sicuramente non è il meno rilevante. Una sottoscrizione del genere prevede tutti i termini in bella vista, senza rinnovi automatici o penali improvvise da pagare. Nessuna brutta sorpresa per il cliente, dunque.

Quali situazioni vengono coperte da una simile polizza assicurativa

L'assicurazione per gli impianti Hi-Fi offerta da Simple Surance prevede la chance di ricevere la dovuta protezione da diverse situazioni ben poco piacevoli. Ecco alcune delle principali.

I danni elettrici

sono fra i più temuti e pericolosi in assoluto. Il motivo è molto semplice, dato che un impianto Hi-Fi funziona con l'ausilio della corrente elettrica e deve essere sempre attaccato ad una presa. Gli eventuali problemi che possono essere riscontrati in seguito ad un corto circuito o ad uno sbalzo di tensione vanno prevenuti a dovere.

I danni da caduta

nascono quando il dispositivo subisce un urto molto rilevante. Qualsiasi parte dello stereo potrebbe iniziare a funzionare in maniera poco consona anche nel caso in cui la caduta possa sembrare subdola.

I danni da liquidi

sono in grado di nascondere rischi terribili. È sufficiente versare un po' d'acqua in maniera involontaria sull'apparecchio elettronico per rischiare di avere nella propria abitazione un apparecchio inutilizzabile.

I danni da azionamento

possono scaturire da piccoli errori che riguardino il funzionamento del prodotto. Basta un pizzico di inesperienza o un movimento sbagliato per danneggiare l'impianto Hi-Fi e provocare situazioni poco gradevoli.

I furti e le rapine

di qualsiasi entità sono a loro volta elementi da monitorare con tutta la precisione possibile. Anche in questo caso, è sufficiente un attimo di disattenzione per non trovare più il proprio dispositivo, specialmente se le sue dimensioni sono contenute. Attenzione anche ai piccoli pezzi.

I danni da vandalismo e sabotaggio

meritano invece un discorso a parte. La copertura assicurativa offerta da Simple Surance è completa anche se il proprio dispositivo è stato danneggiato non per colpe proprie, ma a causa di individui terzi.

E' arrivato il momento di decidere

La chance di assicurare il proprio
impianto Hi-Fi grazie a Simple Surance

Cosa bisogna fare per sottoscrivere un'assicurazione per impianti Hi-Fi con l'ausilio di un'azienda di alto livello quale Simple Surance? La procedura è estremamente semplice e non richiede un elevato arco di tempo. In primo luogo, è necessario entrare sulla pagina relativa del sito Web ufficiale ed inserire il prezzo d'acquisto. Quindi, tocca stabilire se la polizza da attivare debba durare uno, due o tre anni. In quest'ultimo caso, è possibile usufruire anche di una comoda estensione di garanzia.

Non è previsto il pagamento di nessuna ulteriore franchigia rispetto alla cifra iniziale. Si può dunque andare avanti con tutta la dovuta tranquillità e portare a termine l'ordine con successo. Ad esempio, se l'impianto Hi-Fi è stato acquistato per una cifra compresa fra i 250 e i 500 euro, un anno di polizza è disponibile ad un costo di 24,95 euro, due anni a 44,95 euro e tre anni a 64,95 euro. È necessario essere in possesso della residenza in Italia e ricordare che il prezzo è comprensivo dell'imposta sulle assicurazioni.

Offerta a tempo

Giorni
:
Ore
:
Minuti
:
Secondi

10% di sconto valido solo sull'assicurazione per cellulari.

Il codice è valido fino al 30.09.2019

Copyright 2016 - Proweb Mix S.r.l. - P.IVA RO33110646